Domanda:
Maniche lunghe per sicurezza?
ChrisW
2011-03-17 08:14:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho seguito i consigli di @ Jason e @ Neil e mi sono esercitato a indossare pedali automatici quando fa freddo. Sono caduto tre volte (quasi quattro) la scorsa settimana, tutte a velocità molto basse: due volte a causa del ghiaccio e due volte a causa delle mie scarpe attaccate ai pedali e non sganciate in tempo.

Cadere no ferito: affatto. All'epoca indossavo una maglietta a maniche corte e una giacca a vento Gore-Tex non isolata a maniche lunghe (e jeans e guanti e un elmetto). Una di quelle volte mi sono ammaccato leggermente l'anca; mai tagli o abrasioni.

Il tempo sta migliorando (è sopra lo zero, questa settimana). Alla fine, farà caldo. Faccio il pendolare e non conosco l'abbigliamento da bici specializzato. Mi aspetto che potrei indossare, non so, pantaloncini estivi e una maglietta quando fa caldo (e scarpe, un elmetto e forse guanti).

Dovrei, per sicurezza, indossare lunghi maniche o qualcosa del genere, anche in estate, nel caso mi tolga di nuovo? Non riesco a vedermi indossare una giacca a vento antivento nella soleggiata estate quando la temperatura è compresa tra + 10 ° C e + 25 ° C.

Dovrei avere qualcosa, però, per proteggere le mie braccia in caso di caduta ? Le maniche lunghe farebbero la differenza? Esiste un tessuto protettivo ma allo stesso tempo cool?

Non mi vedo indossare un'armatura solo per il pendolarismo. D'altra parte, la mia paura / scenario peggiore è che potrei cadere, lasciare pezzetti di tendine del gomito sul marciapiede e poi la gente dice "che stupido: non sapeva che doveva indossare XXX per, sai? , sicurezza di base quando si pedala? "

Uso solo pedali con piattaforma quando guido su neve e ghiaccio. Devi essere in grado di alzare i piedi dal pedale e toccare il suolo PROPRIO ORA ... Tutto ciò che ti lega alla bici è una cattiva notizia. :-)
@Brian Sono d'accordo. Ho quel tipo di pedali che si agganciano su un lato e non sull'altro. La prima volta che sono caduto è stata pura inesperienza: guidando la nuova bici a casa dalla LBS, dopo il tramonto, e attraversando una pozzanghera ghiacciata su una pista ciclabile. Dopodiché ho sempre sganciato (e provo a girare i pedali in modo da non poter ricollegare accidentalmente) quando attraversavo la neve. La seconda volta che sono caduto stavo sbattendo qualche pezzo di ghiaccio sulla strada altrimenti asciutta, che non avevo visto. La terza volta mi sono fermato a un incrocio, facendomi confondere / distrarre da un'auto, sganciare solo la mia scarpa sinistra ma scendendo a destra.
Mi sforzo di indossare camicie a maniche lunghe bianche (larghe) in estate qui per proteggermi dal sole. Trovo che mi mantenga più fresco, specialmente se è abbottonato perché consente un sacco di flusso d'aria (quando non è nascosto). È spesso oltre 100F (38C) qui a Tucson.
Otto risposte:
#1
+5
lantius
2011-03-17 10:01:48 UTC
view on stackexchange narkive permalink

A meno che tu non sia fuori derby o non abbia un problema di bilanciamento complicato, non me ne preoccuperei. Cadere da una bicicletta durante il pendolarismo o la guida ricreativa dovrebbe diventare un'esperienza estremamente rara con la pratica. Canotte e pantaloncini sono un abbigliamento da bici perfettamente accettabile in estate.

Il ghiaccio è ovviamente una bestia diversa; il miglior consiglio che ho per il ghiaccio è che dovresti essere pronto a cadere e non avere nulla in tasca che non vuoi incastrare nella gamba.

Attualmente sulla strada c'è sabbia e ghiaia, soprattutto nelle piste ciclabili: avanzi dei mesi di ghiaccio invernale. Sono dubbioso su questo: una delle volte in cui sono caduto è stato su una lastra di ghiaccio (cioè una pozzanghera ghiacciata); ma un'altra volta è stata la ruota anteriore che toccava e scivolava via un pezzo di qualcosa mentre i miei piedi erano infilati dentro. Inoltre, guidando su una corsia ciclabile, di tanto in tanto faccio passare delle macchine con circa 15 pollici di anticipo: se uno di loro ha mai calcolato male e mi toccasse poi scendevo a tutta velocità.
La mia comprensione è che i motociclisti, ad esempio, non si aspettano / intendono cadere, ma indossano tute di pelle o equivalenti, e le persone pensano che sia strano / spericolato se non lo fanno. Mi chiedevo cosa "dovrebbero" indossare i ciclisti. Ma tu dici che le canotte vanno bene.
Sì, ho tenuto le chiavi, ecc. Nelle tasche della giacca. Dovrò metterli da qualche altra parte quando non ho una giacca: forse nella borsa.
Metti le chiavi, il cellulare da qualche parte in cui hai un po 'di imbottitura (naturale) sotto. Strada -> chiavi -> fa male alle costole!
@ChrisW - I motociclisti stanno andando molto più velocemente, in modo tale che notevoli quantità di pelle possono essere rimosse completamente in caso di incidente. Inoltre, non stanno esercitando, quindi quella roba non porta al surriscaldamento. Per il ciclismo normale, non confrontare l'attrezzatura di sicurezza per motociclisti.
#2
+5
DC_CARR
2011-03-17 23:10:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Man mano che il tempo e le tue capacità migliorano, fai un'analisi continua dei rischi / benefici del tuo abbigliamento per la sicurezza.

Come è già stato detto, migliorerai sempre di più nella guida senza sgancio. In questo momento, stai imparando nelle condizioni più difficili: a giudicare dalla tua domanda, due delle quattro cadute (50%!) Semplicemente non sarebbero accadute se avessi affrontato questo in estate.

Quindi, quando il tempo sarà bello, sarà ancora meno probabile che tu scenda dalla bici. Come probabilmente avrai capito, la curva di apprendimento è generalmente ripida per i pedali automatici.

Tuttavia, non è irragionevole pensare a proteggere la pelle nuda da una caduta.

Sul rovescio della medaglia, dovresti considerare il potenziale di lesioni da calore durante la guida in estate. Puoi idratarti, certo, ma dovrai evitare che il tuo corpo si surriscaldi se stai pedalando duramente in condizioni estive. Nella California centrale, andare in bicicletta con le maniche lunghe creerebbe davvero più rischi di lesioni da calore rispetto al rischio di abrasione con una maglietta.

Non cado spesso dalla bici, ma quando lo faccio fa male.

Non soffro spesso di stress da caldo, ma onestamente, se lo faccio, potrebbe essere altrettanto dannoso!

Detto questo, non indosso mai le maniche lunghe in estate mentre sono in viaggio: indosso crema solare e una maglietta. Tuttavia, indosso spesso le maniche lunghe in estate mentre guido la mia mountain bike su sentieri accidentati.

La tua analisi rischio / beneficio può produrre risultati diversi dalla mia ... ma è così che appare da questo punto di vista.

Mmm - ferita da calore! Un mondo completamente nuovo e affascinante da esplorare e sperimentare (in futuro, non ne so ancora niente).
#3
+3
Duncan McGregor
2011-03-19 15:38:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nella mia esperienza, qualsiasi incidente stradale abbastanza veloce da ferirti ti ferirà a causa dei vestiti che indossi. Mi sono ritrovato con spalle e fianchi gravemente feriti dove i miei pantaloncini e la mia maglia erano appena stati graffiati.

La cosa che ho portato via dal mio ultimo grande incidente (35 km / h su asfalto ruvido) è stata l'importanza di un elmetto ovviamente, ma anche di quanto mi fossero schiacciate le dita e quanto sarebbero stati brutti i miei palmi se non avessi indossato i guanti.

Sì, indosso sempre i guanti: ho guanti di pelle e schiuma cucita sul davanti (che coprono il palmo e la prima giuntura di ogni dito) e fettuccia / rete sul retro; effettivamente senza schienale, sono abbastanza belli da indossare in qualsiasi stagione. Potrebbero esserci pantaloncini da bici con imbottitura protettiva sui fianchi, se li vuoi.
#4
+2
Мסž
2011-03-17 08:29:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Spero che entro l'estate sarai così abituato ai pedali a sgancio rapido da non cadere più.

Indosso le maniche lunghe perché come un bianco pastoso ho bisogno di tutto il sole protezione che posso ottenere. Per esperienza aiutano solo un po 'in una caduta grave perché non si riducono a nulla ovunque si incastrino tra la tua pelle e la strada. Ma dove le maniche lunghe aiutano davvero è trasformare un pascolo ammaccato in un livido: la maglietta aiuta ad assorbire parte dei danni in modo da sanguinare meno in cadute minori. Come quelli a bassa velocità che hai avuto. Aspettati che la caduta lasci buchi nella maglietta, sporcizia incorporata e, se non ti lisci, sangue su di essa. Ma è passato molto tempo da quando sono caduto, figuriamoci ho fatto più che rotolare un paio di volte e dire "oops".

Per quanto riguarda i tessuti, trovo che le magliette di cotone funzionino bene. Sì, le camicie da ciclismo in tessuto sintetico adeguate funzionano meglio ma costano di più ed è difficile trovarle senza pubblicità su di esse. Se pago per pubblicizzare qualcosa, voglio che sia qualcosa che sostengo. Diritti sulla terra per balene gay o altro. Mi piace anche che la maglia sia una di quelle che non mi sento obbligato a cambiare non appena scendo dalla bici, inoltre possiedo già una collezione di magliette di cotone a maniche lunghe. Alcuni con cappe, che è anche meglio. CafePress li vende

Quindi, per riassumere: le camicie aiutano ad assorbire il danno (meno sanguinamento); e aspettatevi di danneggiare la maglia; Inoltre, spero che non accada. Dici "le magliette di cotone funzionano bene": intendi manica corta o manica lunga? Esistono magliette a maniche lunghe? Cosa significa "sintetico appropriato" (e una sorta di "sintetico improprio" è un possibile sostituto)? Non mi dispiacerebbe cambiare camicia quando scendo. Passerò da una bicicletta a una giornata lavorativa di 8 ore con aria condizionata, quindi mi aspetto già di cambiarmi in jeans (sto già cambiando guanti, scarpe e cappello: pantaloni e camicia, niente di grave ; inoltre, +1 balene).
@ChrisWL "corretto" significa la roba per biciclette in lycra che ottieni dai negozi di biciclette e dall'abbigliamento sportivo più in generale. Assorbe meglio il sudore e sopravvive all'umidità più a lungo. Ho magliette di cotone a maniche lunghe, non sono comuni ma sono disponibili.
Di solito indossa una maglietta in poliestere (coolmax / underarmour / qualunque cosa sia in vendita) sotto e una manica lunga in cotone o pile. O MEC / REI fa top da ciclismo a maniche lunghe in tinta unita, senza loghi, - ma alcuni di noi stanno diventando troppo addominali per stare bene con loro
#5
+2
Jared Harley
2011-04-10 11:10:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le estati nella mia zona arrivano fino a 90-100 durante il giorno e non andrei in giro con una maglietta a maniche lunghe.

La mia camicia preferita da indossare è qualcosa come la Perla Maglia manica corta Izumi Attack di Performance Bike:

È la mia preferita per via del colore - "giallo alta visibilità". La maggior parte del mio giro è per le strade locali e mi fa sentire meglio sapere che sono carina e dai colori vivaci. Preferisco questa a una maglietta normale perché lascia passare più aria, non diventa pesante poiché assorbe il mio sudore e ha pratiche tasche dandy nella parte posteriore (ottimo per il mio documento di lavoro, quindi non ho per scavare nella mia borsa per trovarla per scorrere nell'edificio).

Puoi controllare con il tuo negozio di biciclette locale e vedere cosa ti piace: non sono un ragazzo molto magro, quindi la vestibilità attillata le maglie della bici non mi stanno bene. Ci sono molte magliette da ciclismo che hanno una vestibilità più ampia, alcune progettate come vestiti da "mountain bike".

Ho guidato con maniche lunghe (e pantaloni lunghi) a 45 gradi Celsius, che è piuttosto caldo in fahrenheit (115-ish) e lo trovo almeno altrettanto comodo. Soprattutto perché quaggiù qualcuno ha fatto un grosso buco nello strato di ozono così otteniamo più UV di loro, e noi ragazzi bianchi e pastosi ci scottiamo facilmente. Ma anche perché uno strato di stoffa aiuta a tenere lontano il sole per rimanere più freschi. Vedi anche abiti tradizionali arabi.
#6
+1
mcgyver5
2011-04-11 20:45:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sei caduto SOLO tre volte in una settimana? Sembra davvero che dovresti ottenere una gomma anteriore chiodata il prossimo inverno. Se togli la ruota anteriore e la fai girare mentre tieni il mozzo, noterai che la forza centrifuga ti impedisce di girarla esattamente a destra oa sinistra, ma sarà molto rapida e facilmente zip diagonale verso il basso e verso l'esterno. Questo è il percorso che prende quando scivoli sul ghiaccio e questo movimento è così veloce che è solo un tiro di dadi quale parte del tuo corpo viene distrutta. Le borchie ti daranno una grande tranquillità il prossimo inverno.

I Nokian sono quelli da ottenere. Due negozi di biciclette locali li stanno vendendo in un affare gratuito. Questo è un ottimo affare! Saresti pronto per i prossimi 10 inverni.

Presto ti abituerai così tanto ai pedali a sgancio rapido che uscirne in fretta sarà una seconda natura. Tenere i piedi liberi probabilmente NON farà la differenza per le tue cascate di ghiaccio. Quando sono caduto sul ghiaccio, la mia ruota anteriore è scattata fuori da sotto di me così velocemente che non c'era tempo nemmeno per muovere i piedi. Se ti senti come se potessi cadere e poi mettere un piede sul ghiaccio, quel piede potrebbe scivolare.

#7
+1
Andy Morris
2011-06-23 15:51:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per la protezione da cadute e inciampi a bassa velocità in inverno, il kit dei portieri di calcio (calcio) è economico, caldo e ha una protezione per ginocchia, fianchi e gomiti. È molto popolare per le gare di speedway in bicicletta.

#8
+1
Daniel R Hicks
2011-06-25 14:12:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Evito di guidare sul ghiaccio in questi giorni (troppo vecchio per quello più), ma sono caduto solo tre volte in dieci anni e circa 10.000 miglia di guida. Due di questi erano nella prima settimana di utilizzo dei pedali a sgancio rapido.

Il trucco con i pedali a sgancio rapido è di sganciarlo PRIMA di doverlo fare. Generalmente puoi sganciarti (almeno un piede) e guidare con l'arco del piede per una distanza considerevole senza difficoltà, e devi prendere l'abitudine di farlo mentre ti avvicini a incroci difficili, ecc.

La mia terza caduta è stata "programmata" quattro anni fa, quando ho dovuto tirarmi indietro su una collina ripida (la mia vecchia poliomielite mi sta raggiungendo). Mi sono scuoiato un po 'la gamba ma non ricordo lesioni al braccio.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...