Domanda:
Informazioni specifiche sull'età per i ciclisti
ChrisW
2011-04-22 23:51:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Stavo leggendo una discussione ( Cycling: mashing versus spinning) in cui qualcuno commentava ...

Nel quadro generale, vincere contro altri gruppi di età è piuttosto insignificante.

... il che implica che le prestazioni in bicicletta sono influenzate dall'età.

Ora l'invecchiamento potrebbe essere, per citare le FAQ, "un vero problema che devi affrontare ".

Supponendo che l'invecchiamento sia in realtà una sorta di" problema ", puoi dirmi cosa è utile sapere al riguardo? Soprattutto per quanto riguarda il ciclismo (capacità, prestazioni, aspettative e / o allenamento)?

Ad esempio, è stato trovato un po 'di googling " Chiave rilevata per la perdita muscolare con l'avanzare dell'età "che suggerisce che una delle cause di atrofia muscolare nelle persone anziane è la diminuzione del flusso sanguigno alle gambe (che il ciclismo presumibilmente aiuta a contrastare in qualche modo).

Per essere un po 'più specifici:

  • Presto compirò 50 anni (ma per favore sentiti libero di parlare di altre età se ne sei a conoscenza e pensi che potrebbe interessare)
  • Cercherei qualcuno specificamente correlato all'età informazioni (ad esempio, penso che tutti gli articoli diranno che in generale l'esercizio fisico fa bene a qualsiasi / ogni età: che è l'opposto di essere una dichiarazione specifica per età, o dichiarazioni su età o invecchiamento specifici)
  • Sto cercando informazioni specifiche sulla bicicletta (quindi forse non in particolare affermazioni relative a flessibilità, memoria e altre capacità mentali, resilienza all'impatto e / o altri fenomeni legati all'invecchiamento che non sono lly rilevanti per andare in bicicletta)
  • Preferirei informazioni utilizzabili o prescrittive
Sei risposte:
#1
+6
David G
2011-04-23 04:15:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho più di 50 anni, inizio il mio 30 ° anno di ciclismo e ho gareggiato per 10 anni quando ero molto più giovane. Ho monitorato le mie prestazioni negli ultimi 30 anni con diari di formazione dettagliati.

Il problema principale correlato all'età che ho riscontrato è che mi occorre più tempo per riprendermi dagli sforzi duri. La conseguenza è che non posso allenarmi così duramente perché non riesco a sopportare tanti giorni duri di allenamento. Trovo anche che ho bisogno di riscaldarmi più a lungo prima degli sforzi intensi, il che riduce il tempo che posso dedicare al lavoro duro in una determinata sessione di allenamento.

Nel complesso, non ho riscontrato un calo significativo delle prestazioni dato il ridotto quantità di duro allenamento. In altre parole, se confronto le mie prestazioni attuali con quelle precedenti in cui mi stavo allenando allo stesso livello di sforzo, la mia prestazione è solo leggermente peggiore.

Sono curioso di scoprire a che età ho inizierà a vedere un calo maggiore.

Affronto il numero ridotto di sessioni difficili spingendomi al massimo durante quelle sessioni e prendendola molto più facilmente con altre corse. Il mio obiettivo è che i miei giorni difficili siano molto difficili e i miei giorni facili siano molto facili.

#2
+3
Мסž
2011-04-23 08:03:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che invecchiando il problema "usalo o perdi" con la massa muscolare e la densità ossea diventa più ovvio. Il tasso di perdita di entrambi aumenta con l'avanzare dell'età. La mia soluzione qui è solo continuare a fare stretching, continuare a cavalcare e fare più tai chi e yoga piuttosto che aikido & judo.

Un effetto secondario è che il tempo di recupero aumenta, così come il tempo di reazione. Quindi è più probabile che entrambi andiate in crash e impiegate più tempo per recuperare quando lo fate. Forse il passaggio dal criterium al velodromo è una buona idea una volta raggiunti i 50 (non che nessuno dei miei amici sembri farlo, ma dovrebbero). All'estremo, molte vecchie scoregge geriatriche passano a tricicli reclinati una volta raggiunti 60 o 70, in parte perché lottano per salire e scendere da un montante, ma anche perché il costo di cadere da uno è così alto - rompere un'anca a 70 e la tua aspettativa di vita cala drasticamente.

Sul lato positivo, se sei un ciclista competitivo, la tua maggiore esperienza e il tuo giudizio tattico aiutano a compensare la tua potenza di picco inferiore fino a ben oltre i 40 anni. Ci sono stati anche alcuni record di lunga distanza stabiliti da ciclisti più anziani, inclusi alcuni record di ore. Più vecchio in questo caso significa "oltre i 30 anni", anche se Fast Freddy Markham ha stabilito il record dell'ora quando aveva 50 anni.

#3
+2
M. Werner
2011-04-23 05:41:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho 65 anni, con i problemi che ci si potrebbe aspettare; ha avuto un intervento chirurgico al ginocchio l'anno scorso, dolori e dolori alle articolazioni della spalla, ha avuto un piccolo attacco di angina un paio di anni fa e ha ottenuto uno stent ...

Ancora in sella però. A detta di tutti, dato che il ciclismo è un superbo esercizio aerobico (o "cardio" come si dice ora), potrebbe essere necessario che il ciclista più anziano lanciasse anche un allenamento di resistenza per compensare la perdita di massa muscolare. di recente ha lavorato senza impatto sulla parte superiore del corpo (utilizzando un dispositivo chiamato "borsa da allenamento bulgara") e sembra che stia aiutando le mie spalle instabili e la forza generale della parte superiore del corpo.

#4
+2
ChrisW
2012-02-21 03:53:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ecco un articolo su questo argomento:

Con i muscoli, "usalo o perdi" suona vero

È una buona e una cattiva notizia:

  • Con un regolare esercizio fisico estremo, alcune persone rimangono forti fino ai 70 anni

    Citazioni:

    I soggetti nello studio erano 40 atleti maestri ricreativi di età compresa tra i 40 e gli 81 anni, che si allenavano da quattro a cinque volte a settimana per gare di corsa, nuoto o ciclismo.

    Sorprendentemente, né la massa muscolare delle gambe né la forza sono diminuite significativamente con l'età tra i soggetti, suggerendo che l'allenamento regolare aveva scongiurato gli effetti di deperimento muscolare dell'invecchiamento. La risonanza magnetica del campione ha mostrato quadricipiti praticamente indistinguibili in un triatleta di 40 anni rispetto a un triatleta di 70 anni. Al contrario, i quadricipiti di un uomo sedentario di 74 anni erano raggrinziti e avvolti nel grasso.

  • Tuttavia i muscoli e i "motoneuroni spinali" che indossi L'esercizio fisico non giova

    I corridori più anziani avevano un numero leggermente superiore di unità motorie del braccio rispetto ai loro coetanei sedentari, ma la differenza non era statisticamente significativa. Entrambi erano notevolmente inferiori ai controlli più giovani, una scoperta che non era del tutto inaspettata.

In sintesi:

la perdita di unità motorie è solo un aspetto del declino legato all'età ... scegli un mix di esercizi che mirano anche alla forma cardiorespiratoria e alla salute delle ossa ... la maggior parte [dei canadesi] non soddisfa nemmeno le linee guida minime per l'attività fisica. .. le attuali decisioni sull'attività fisica [influenzano] la qualità della vita a pochi decenni di distanza.

"Controlliamo il 70% del modo in cui invecchiamo", afferma. “L'altro 30% è genetico e possiamo incolpare le nostre madri per questo. Ma il 70% è nelle nostre mani ".

#5
+2
duit
2012-02-21 06:31:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Anni fa, ho letto una rivista accademica sulla fisiologia dell'esercizio. Dalla memoria, quasi tutte le misure di fitness diminuiscono intorno ai 30 anni, tranne la forza. I soggetti del test nello studio hanno aumentato la loro forza a prescindere dall'età massima misurata nel documento.

Mente, la mia esperienza è una maggiore resistenza come atleta più anziano rispetto a quando è più giovane. Principalmente dovuto all'allenamento appropriato per raggiungere l'obiettivo.

C'è una perdita costante di motoneuroni, a partire da circa 20 anni. La maggior parte delle persone ha una sovrabbondanza e non se ne accorgerà mai, ma se il numero scende al di sotto di un certo livello, i muscoli iniziano a indebolirsi indipendentemente dal livello di esercizio.
#6
  0
daniel
2011-04-23 00:24:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non credo che ci sia nulla di "utile" da sapere sull'invecchiamento nel contesto che descrivi, anche se potrebbe essere potenzialmente interessante per te confrontare la tua forma fisica e le tue prestazioni nel tempo.

Tendenza comune : Le prestazioni atletiche diminuiscono con l'età.
Tendenza individuale: le mie prestazioni sono aumentate con l'età da quando prendo più attenzione alla mia forma fisica, dieta, ecc.

Quindi il "problema" come definito potrebbe essere il tendenza generale ... che non dovrebbe essere correlata alla performance individuale.

È vero che le persone sono più o meno in forma rispetto ad altre persone di diverse altre età, e quindi è difficile dire qualcosa di definito sull'età (al contrario dell'individuo). D'altra parte, confrontandomi con me stesso, ho aumentato la mia quantità di esercizio negli ultimi due mesi e, se non sbaglio, forse i miei muscoli non stanno crescendo tanto o velocemente come quando ero adolescente e ha aumentato il mio esercizio quindi: e forse quella tendenza legata all'età è universale; e forse c'è un adattamento / cambiamento corrispondente, comunemente applicabile, al proprio regime che potrebbe essere utile sapere.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...