Domanda:
Qualcuno può consigliare un buon ammortizzatore posteriore senza manutenzione?
ttarchala
2010-09-16 18:42:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il vecchio ammortizzatore ha appena rinunciato alla sua vita nel mio vecchio telaio all-mountain a perno singolo. Vorrei sostituirlo con qualcosa di resistente e senza manutenzione, in modo da non doversi preoccupare della pressione dell'aria, delle perdite di olio e di altre cose da controllare prima di guidare. Dovrebbe anche essere il più possibile a prova di fango. Peso, prezzo, prestazioni e tutti gli altri sono secondari. Qualcuno ha una buona raccomandazione? 160 o 165 mm di lunghezza.

Inoltre, esiste più di uno standard per il montaggio degli ammortizzatori posteriori? Ricordo vagamente una sorta di giunti sferici promossi per questo qualche anno fa, ma non so se è stato catturato.

Il punto sul montaggio degli ammortizzatori posteriori sembra solo lontanamente collegato, potrebbe probabilmente essere la sua stessa domanda. Probabilmente otterrai più risposte con una domanda più mirata!
L'unico ammortizzatore che non richiede manutenzione sarebbe un collegamento solido, senza parti in movimento. Anche allora sarà soggetto a fretting ai monti.
Due risposte:
#1
+6
Geoff
2010-09-18 00:47:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Tutti gli shock richiedono un po 'di amore di tanto in tanto. Un ammortizzatore posteriore a bobina richiederà meno manutenzione di uno pneumatico. Più semplice è l'ammortizzatore, minore sarà la manutenzione che dovrai fare. Ho cavalcato solo la volpe nella parte posteriore, ma non ho mai avuto problemi. Consiglierei di guardare la Fox Van R Coil. Anche il Rock Shox Vivid funzionerebbe molto bene.

Se vuoi essere in grado di pedalare bene, dovresti guardare le bobine di fascia alta che hanno propedal o airshock.

Grazie per la tua risposta, ma non posso contrassegnarla come accettata poiché nessuno degli ammortizzatori a bobina che consigli è prodotto con una lunghezza di 160-165 mm.
Mi dispiace, ho dimenticato di controllare la durata degli shock. Mentre le bobine funzioneranno meglio per te, dovrai affrontare una scossa aerea. Vorrei esaminare il Fox DHX Air o il Rock Shox Monarch RT, ma questi richiederanno un controllo periodico della pressione dell'aria e una manutenzione circa una volta all'anno (a seconda di quanto pedali)
#2
+3
Jerry Coffin
2010-09-20 09:56:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Almeno secondo la mia esperienza, gli ammortizzatori Risse Racing richiedono una manutenzione relativamente minima. Una rapida occhiata mostra che i loro Jupiter 5 (e 5R) sono sicuramente disponibili nella / intorno alla lunghezza che hai chiesto (anche se dovrei aggiungere che sono entrambi shock a bobina, e la mia esperienza ha tutto stato con i loro ammortizzatori ad aria).

Non elencano le lunghezze degli ammortizzatori ad aria, ma affermano che Genesis (per uno) si adatta alla maggior parte dei frame FS. posso parlarne per esperienza: guido un Santa Cruz Tazmon con ammortizzatore Genesis da lungo tempo (il mio è un telaio di pre-produzione senza numero di serie che avevo prima che il Tazmon iniziasse ufficialmente la produzione nel 1993, e da allora ha avuto lo stesso shock e ha richiesto solo una manutenzione estremamente minima).

La maggior parte gli ammortizzatori posteriori sono montati in modo abbastanza simile, anche se il Tazmon è uno che in realtà ha un sistema di montaggio piuttosto insolito.

Grazie per la risposta, e mi sento obbligato ad accettarlo perché probabilmente è corretto, anche se ho finito per acquistare uno shock ad aria perché gli ammortizzatori che mi consigliate sono molto più costosi, per non parlare del fatto che non sono disponibili dove vivo.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...