Domanda:
Cosa devo cercare in una maglietta intima da ciclismo per la stagione calda?
Anthony K
2011-03-13 16:15:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La stagione su strada sta per iniziare qui e penso che sia ora che smetta di usare le mie canottiere di cotone come canottiera e inizi a usare qualcosa di più specifico per il ciclismo (e le corse in particolare). Qual è il materiale migliore per me da ottenere?

Sei risposte:
#1
+6
Unsliced
2011-03-14 14:12:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I miei strati di base preferiti sono la lana merino, in particolare da Rapha. Non sono davvero economici, ma ne valgono sicuramente la pena. Molto caldo in inverno con la manica lunga, ma sorprendentemente fresco in estate con la manica corta / senza.

E il merino ha l'ulteriore vantaggio di non lasciarti puzzare come una puzzola rancida dopo una dura giornata in bici!
Di solito evito le generalizzazioni, ma sono d'accordo e suggerisco che a nessuno piacciono gli odori prodotti dalle puzzole rancide.
@DC_CARR tranne forse altre puzzole rancide?
@mgb no, anche alle puzzole non piace quando un'altra puzzola è diventata rancida
#2
+5
mgb
2011-03-13 23:24:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Una maglietta in poliestere traspirante es. coolmax o underarmour

non sono economici ma normalmente puoi trovare qualche rivenditore online (specialmente negli Stati Uniti) che fa un affare.

Modifica. a quanto pare sono un cheapskate! Aspettati di pagare $ 10-15 per una maglietta a maniche corte. Se acquisti questi marchi, andranno persi per molti anni. L'unico inconveniente è che la roba diventa maleodorante. I moderni detersivi a bassa temperatura non uccidono gli insetti, quindi se sei un ciclista più puzzolente devi immergerli occasionalmente in candeggina / bicarbonato / speciale anti-odore di abbigliamento da corsa.

#3
+2
user313
2011-03-14 01:09:26 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se dai un'occhiata alle etichette di cura del tessuto su questi prodotti dello strato di base, spesso si afferma che il tessuto è 100% poliestere e talvolta una miscela di poliestere e spandex. Tuttavia, per gli indumenti da ciclismo (sportivi) il materiale è tecnicamente chiamato microfibra . "I tipi più comuni di microfibre sono realizzati con poliesteri." Il vantaggio principale delle microfibre è che il materiale allontana l'umidità (sudore) dal corpo, mantenendo chi lo indossa fresco e asciutto. (A differenza del cotone che ti manterrà umido e umido.)

Quando seleziono, cerco etichette che specifichino uno strato di base per il clima caldo . Dopodiché, per i miei gusti personali, voglio che il tessuto sia morbido, non pruriginoso e aderente. A questo punto attualmente dispongo di prodotti Craft e Gore per il ciclismo poiché soddisfano i miei criteri. Ci sono altre marche di strati di base, ad esempio Nike chiama i suoi tessuti di strato di base, "Dry-FIT".

Ecco un collegamento a una libreria di tessuti su BicycleApparel.com. Come puoi vedere, ci sono diversi nomi proprietari per il poliestere!

#4
+2
Goodbye Stack Exchange
2011-03-14 01:13:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Under Armour produce una linea di magliette Heat Gear che vanno abbastanza bene in estate; sono così leggeri che ti sembra quasi di non indossare niente. (Ho visto due tipi sugli scaffali e le camicie etichettate "verdi" sembrano fatte di un tessuto più morbido e confortevole. (Le ho prese in giallo.)

Sono in poliestere, quindi si muovono bene.

Le camicie a maniche corte sono poco costose; le magliette da uomo costano circa $ 25. Le camicie da donna costano molto di più, mia moglie ha appena preso le camicie da uomo e loro va bene per lei.

#5
  0
Amos
2011-03-13 22:01:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Indosso qualcosa di simile a questa camicia Gore Bike Wear Baselayer:

enter image description here

anche se sono abbastanza sicuro di non aver pagato da nessuna parte vicino a £ 30 per esso. Ma ce l'ho da alcuni anni ormai e potrebbe essere un modello completamente inferiore a quello mostrato.

Mi piace perché funge da strato traspirante e da strato antivento, eliminando il mio sudore e fermare i deliziosi venti subartici che sibilano dalle West Pennine Moors per farli gelare vicino alla mia pelle (e questo è d'estate).

Cosa cerchi? Quali caratteristiche di quella particolare maglietta la fanno funzionare bene?
Scusa se ho colpito il post originariamente prima di finire quello che volevo dire.
#6
  0
Mike Ruhlin
2011-03-15 01:55:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Vivo in Texas, quindi questo concetto di canottiera mi confonde. Perché dovresti indossare più di una maglietta?

La maglia senza maniche Pearl Izumi Quest è la mia preferita in una giornata calda. http://www.pearlizumi.com/publish/content/pi_2010/us/ it / index / products / uomo / ride / apparel / jerseys.-productCode-11121108.html # 3DP

Ciò che ha sollevato la domanda è stata una corsa che ho fatto ieri mattina dove la temperatura quando ho iniziato (all'incirca sul livello del mare) era di 21 gradi C, ma quando sono arrivato in cima alla mia salita 2 ore dopo era sui 15 gradi C. Tornato a casa altre due ore dopo ed erano 30 gradi C. Una vasta gamma di temperature anche in una giornata "calda". Avere una canottiera aiuterà a ridurre al minimo l'effetto delle temperature variabili. Le canottiere forniscono anche protezione alla pelle se dovessi essere così sfortunato da staccarmi - potresti bruciare la "lycra".


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...